• Team esperto
  • Assistenza personale
  • Opportunità di lavoro affidabili
  • 7.000+ Yobbers
Esperienze Anno Sabbatico

Vivere e lavorare ad Atene: la nuova sfida di Kaat!

2 settembre 2022 per mezzo di
Foto di Daniela
Daniela  ◦  170 visualizzati  ◦  3 minutes momento di lettura  ◦  Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2022
Blog header Kaat in Athens

Partire per un'avventura può essere spaventoso. Fortunatamente, con la giusta preparazione, Kaat è salita a bordo dell'aereo per Atene piena di energia ed entusiasmo. Scopri in questo articolo come Kaat ha organizzato la sua partenza e la sua esperienza nella capitale greca, ricca di storia e di sole!

D-day

Martedì 11 gennaio, giorno del D-day, partenza per la Grecia. Stavo per volare ad Atene, dove mi sarei stabilita per un periodo indefinito. Ero così entusiasta che le mie valigie erano già pronte dal 1° gennaio! Nei giorni successivi devo averle fatte e rifatte venti volte prima di avere le due valigie che pesavano esattamente il giusto. Speravo di aver messo in valigia tutto ciò di cui avrei bisogno per vivere e lavorare ad Atene. Non è mai facile pensare a tutto. Ma non preoccupatevi, se nel caso avessi dimenticato qualcosa, la mia cara mamma è stata felice di portarmela! Poi è arrivato il momento dei saluti. Non è stato così facile durante la pandemia, ma abbiamo fatto del nostro meglio. Con una montagna inaspettata di regali di addio in tasca, ero pronta per l'avventura.

 

Finalmente è arrivato l'11 gennaio. Il mio volo non era prima delle 18.30, quindi avevo tutto il tempo per controllare tutto un'ultima volta. Il mio bagaglio era pronto, avevo stampato tutti i documenti necessari e li avevo messi con cura nella mia borsa. La sera prima avevo fatto il check-in per il mio volo, prenotato e pagato dal mio datore di lavoro ad Atene. Ho abbracciato i mie cani, perché mi sarebbero mancati molto, e prima di rendermene conto ero all'aeroporto di Bruxelles a salutare i miei genitori. Ed eccomi qui!

Primo giorno ad Atene

Un caloroso benvenuto greco

 

Quando sono arrivata all'aeroporto, un giovane del posto mi stava aspettando con il suo taxi e nel giro di un'ora ero nella mia stanza d'albergo. Non ho nemmeno dovuto portare le mie valigie! Il mio nuovo datore di lavoro aveva lasciato la documentazione relativa alla mia formazione nella mia stanza. Speravo di non doverla toccare fino a quando non fossi stata nel mio nuovo appartamento fatto per me. Ma ahimè, la ricerca dell'appartamento si è rivelata piuttosto difficile. Avevo iniziato a cercare circa 3 mesi prima di partire. Riuscire a parlare con un agente immobiliare dall'estero non è facile, figuriamoci fissare un appuntamento! Dopo aver visitato l'appartamento che avevo scelto, ho capito che non era quello che stavo cercando. Quindi sono tornata al punto di partenza, a spulciare siti web e a fare tante telefonate. L'unica risposta che ricevevo era "non è disponibile", ma non ho perso la speranza. In questa città dove vivono milioni di persone, ci deve essere un posto per me.

Acropoli

Scoprire la città di Atene

 

Oltre a cercare un appartamento, negli ultimi giorni ho apprezzato il cibo greco. Un delizioso yogurt greco con miele per colazione a Plaka, seguito da una gustosa insalata greca a Psiri a mezzogiorno e per finire una cena con vista sul tempio di Efesto. Per i primi giorni è consentito fare il turista, no? Ho scattato tantissime foto dell'Acropoli da tutte le angolazioni possibili. Ogni volta che vedo le colonne assolate che dominano la città, non posso fare a meno di scattare una foto. Al momento, il mio posto preferito è la collina di Philopappos che circonda l'Acropoli. È anche chiamata Collina delle Muse. Durante la salita ho solo avvistato un gatto (in senso figurato, naturalmente, perché ce ne sono a ogni angolo). In cima, si gode di una magnifica vista sulla città da un lato e sul Mar Mediterraneo dall'altro. Mozzafiato! Questa volta, sia in senso letterale che figurato 😉 Comunque, una salita del genere non è una passeggiata per una persona con una condizione fisica come la mia!

Esplorando Atene

Alla fine dei conti, Atene è la città perfetta in cui vivere e lavorare. La città è vivace, ricca di terrazze, bar e piazze. Per chi ha bisogno di un po' di pace e tranquillità, ci sono molti parchi, foreste e colline se vuoi staccare ed evitare la folla. Rinfrescatevi su una delle tante spiagge di Atene per sfuggire dal calore del sole greco. In più i greci sono super ospitali, il cibo è delizioso e con l'aiuto di Yobbers e del mio datore di lavoro ad Atene, il mio trasferimento è stato un gioco da ragazzi.

 

Un messaggio personale a tutti coloro che dubitano se andare o meno: non esitate e fate questo passo!  Dai un'occhiata a tutte le offerte di lavoro in Grecia!


Cosa ne pensi di questo blog?

alloggio preparazione nostalgia di casa consigli vivere in grecia lavorare in grecia viaggiatore lavorare ad atene atene grecia

Commenti

Nessun commento è stato ancora pubblicato

Iscriviti per pubblicare un commento.
Accedi

Offerte di lavoro correlate